Edoardo Simonotti, La brocca d’argilla. Paul Ludwig Landsberg e il problema dell’uomo [ebook]

2,99 

Straordinaria figura di pensatore «europeo», Paul Ludwig Landsberg (1901-1944) mostra un costante interesse per il problema antropologico colto nelle sue più profonde ricadute esistenziali, un’attenzione che – con sottolineature differenti – accompagna il suo intero itinerario di vita e di pensiero: dagli anni di formazione alla scuola fenomenologica, al periodo dell’esilio spagnolo e francese, fino ad arrivare ai tragici momenti della resistenza antinazista e della deportazione nel campo di concentramento di Oranienburg-Sachsenhausen. Il problema dell’uomo viene così declinandosi attraverso tematiche che rinviano inevitabilmente alle drammatiche vicende biografiche del filosofo tedesco. Esilio, metamorfosi, corporeità, interiorità, umanizzazione, azione, impegno, storicità, morte, fragilità, prossimità, speranza: questi sono solo alcuni dei temi che vanno a costruire il ricco e articolato impianto speculativo della sua antropologia filosofica. L’uomo è quell’unico essere vivente il quale sperimenta che il suo stesso «divenire-uomo» è attraversato da una sorta di bisogno metafisico, di speranza ontologica verso il possibile compimento di sé; egli è però anche il solo ad avere la possibilità di interpretare la propria esistenza in termini di finitezza. La «brocca d’argilla» è l’immagine di questa realtà umana, composta da un’infinità di parti e di frammenti, per molti versi estremamente complessa e preziosa, ma al tempo stesso segnata da una certa e consapevole vulnerabilità.

COD: 331 (ex 122) Categoria:
Descrizione

anno: 2015
formati inviati: pdf
pp.: 80
collana: Germanica (VII)
ISBN: 978-88-9314-220-5