La necessità della filosofia. Per Emanuele Severino

Qualche giorno fa è morto Emanuele Severino. L’ho saputo da amici e amiche con cui seguivo i suoi corsi di filosofia teoretica a Venezia. Qualcuno mi ha scritto di essere senza parole. Capisco bene questa sensazione, ma in questo caso non deriva dalla scomparsa di una persona che faceva parte della nostra vita come un amico o un familiare. Non si tratta neppure del venir meno di una voce che ci aiutava ad orientarci nella comprensione del presente. Credo che Severino rappresentasse per molti una simile voce, ad esempio grazie ai suoi scritti sul rapporto tra la democrazia o il capitalismo, da una parte, e la tecnica, il nichilismo e la tendenza profonda che secondo lui attraversa il nostro tempo, dall’altra. Non è però in questa veste, dell’intellettuale lucido e radicale, che è stato tanto importante per me e per quegli altri che hanno seguito le sue lezioni di filosofia…

Novità in libreria

Tommaso Tuppini, La caduta. Fascismo e macchina da guerra

«C’è nel fascismo un nichilismo realizzato» scrivono Gilles Deleuze e Félix Guattari, «giacché, diversamente dallo Stato totalitario che si sforza di bloccare tutte le possibili linee di fuga, il fascismo si costruisce una linea di fuga intensa, che trasforma in linea di distruzione e di abolizione pura. È strano come sin dall’inizio i nazisti annunciassero…

Riccardo Panattoni, Kim Ki-duk

Sei immagini. Sei film del maestro coreano Kim Ki-duk. Sei fotogrammi sull'amore che è al fondo di ogni immagine. Il primo appartiene al film d’esordio del regista, Crocodile. Un uomo e una donna sono immersi nell’acqua, la donna ha gli occhi chiusi, la testa abbandonata sulla spalla nuda di lui. L’uomo sembra abbracciarla con un…

News: una recensione

Kaiak

Che cos’è la filosofia?” domandavano nel 1991 Gilles Deleuze e Félix Guattari. Con il recente volume Nostra Signora Filosofia, Eleonora de Conciliis prova a fornire una risposta che sarebbe certamente errato definire muscolare, e che tuttavia non può neppure dirsi debole, in quanto solo una risposta data con forza può depotenziare la domanda stessa: «la filosofia non “è”, ma “diviene”, diviene altro da sé, e questo suo divenire è un divenire donna». Giocando coi concetti del decostruzionismo e della schizo-sofia (quello del divenire-donna è un prestito da Mille piani: per Deleuze e Guattari tutte le svariate intensità del divenire – divenire-animale, divenire-bambino, divenire-inorganico, divenire-impercettibile, ecc. – passano per il divenire-donna) per ripensarli e rilanciare proposte non classicamente teoriche…

Eleonora de Conciliis, Nostra Signora Filosofia. Sul divenire donna del pensiero, Orthotes, Napoli-Salerno 2019 [recensione di Andrea Corona | Kaiak | 02-02-2020 | leggi la recensione].

Autori

Igor Pelgreffi

Igor Pelgreffi insegna Etica e filosofia della persona all’Università di Verona…

Michel Henry

Michel Henry (1922-2002), filosofo e scrittore, è tra le voci più significative della fenomenologia…

Antonio Gramsci

Antonio Gramsci (1891-1937), nato in Sardegna, fu giornalista e rivoluzionario. Tra i fondatori…

Valentina De Filippis

Valentina De Filippis si è laureata in Linguaggi dello spettacolo, del cinema e dei media…

Libri

Jacopo Vignola, Trascendenze immanenti. Da Kant a Marcuse

Il volume centra l'attenzione sul sapere filosofico inteso come capacità di superare le pre-stabilite categorie della realtà e del pensiero evitando la dipendenza da un piano che non sia quello concreto-immanente da cui si schiudono le molteplici prospettive di lettura fornite. È infatti solo interpretando la trascendenza come azione del trascendere, del superare, che diventa…

Riccardo Fanciullacci, Paolo Monti, Maddalena Pezzato, Silvia Pierosara, L’etica pubblica in questione. Cittadinanza, religione e vita spettacolare

L'etica pubblica può anche essere intesa come l’etica stessa, quando riconosce che l’essere umano è sempre coinvolto in relazioni con altri all’interno di scenari storico-sociali. A seconda delle fattezze concrete di questi scenari, gli esseri umani si trovano spesso a confronto con questioni nuove che sfidano le loro soluzioni tradizionali al problema del giusto convivere,…

Cerca nel catalogo

Collane

Festival

I libri di questa collana sono tutti d’occasione, ma di bella e buona occasione. Derivano sempre da un precedente evento di dialogo filosofico, in piazza, al mare, d’estate. Concentrazione e riflessione filosofica per un…

Dialectica

La collana Dialectica propone (specialmente in traduzione) opere di pensatori radicali o con una visione politica di rottura. È la prima collana di Orthotes, nata per alimentare il motore della nostra linea editoriale…

Italiana

La collana Italiana ospita opere che segnano dei classici della tradizione filosofica del nostro paese, accanto a saggi di studiosi attualmente impegnati nell’analisi e nella critica degli autori e dei nuclei concettuali più importanti di questa stessa tradizione. Si tratta di testi…

Germanica

Il pensiero tedesco ha sempre esercitato un grande fascino sulla filosofia italiana. Basterebbe ricordare l’importanza che autori come Kant, Hegel, Marx, Nietzsche, Heidegger, Gadamer, Schmitt, Marcuse e Habermas…

Rassegna stampa e appuntamenti

202027feb6:00 pmIstituto Gramsci: Claudio Napoleoni e l'Economia politicadi Claudio Napoleoni6:00 pm Istituto Gramsci, TorinoAppuntamenti:Claudio Napoleoni

202016feb6:00 amQui comincia Rai Radio 3: Sostakovic compositore d’avanguardiaPuntata a cura di Arturo Stalteri6:00 am Rai Radio 3, RomaRassegna stampa:Sostakovic compositore d’avanguardia

202002feb2:00 pmKaiak: Recensione di Nostra Signora Filosofiadi Andrea Corona2:00 pm Kaiak, NapoliRassegna stampa:Nostra Signora Filosofia

202028gen2:00 pmScienze del Territorio: Recensione di Lavoro Natura Valoredi Angelo M. Cirasino2:00 pm Scienze del Territorio, FirenzeRassegna stampa:Lavoro Natura Valore

202027gen2:00 pmSovrapposizioni: La filosofia mitica tra Nietzsche e Ottodi Giacomo Berengo2:00 pm Sovrapposizioni, MilanoRassegna stampa:La presenza degli dèi

Manifesto

Orthotes è una casa editrice indipendente, plurale e democratica.
Orthotes si occupa prevalentemente di saggistica filosofica, considerando il “filosofico” nella sua accezione più semplice e caratteristica, e cioè come uso del sapere a vantaggio degli esseri umani, donne e uomini. #casa editrice filosofia #Orthotes #filosofia

Bruno Bauer
La Tromba del Giudizio Universale contro Hegel ateo e anticristo (2020)
Emil Cioran
Il libro delle lusinghe (2020)
Emil Cioran
Il crepuscolo dei pensieri (2020)
Bernard Stiegler
Della miseria simbolica (2020)
Félix Guattari
L’inconscio macchinico (2020)
Jan Patočka
Platone e l’Europa (2020)
Gilbert Simondon
Sul modo d’esistenza degli oggetti tecnici (2020)
Jacques Derrida
La verità in pittura (2019)
Anton Webern
Il cammino verso la nuova musica (2019)
Georges Didi-Huberman
Sentire il grisù (2019)
Pierre Fédida
Il sito dello straniero. La situazione psicoanalitica (2020)
Michel Foucault
Dire il vero su se stessi (2020)
Vladimir Jankélévitch
Il paradosso della morale (2020)