Hegel e Foucault: un accostamento impossibile?

Nell’articolo Cogito e storia della follia, apparso nel 1963 sulla Revue de Métaphysique et de Morale, Jacques Derrida si confronta con il progetto foucaultiano, sotteso alla Storia della follia nell’età classica, di restituire la parola alla follia rendendola pienamente soggetto del libro, cioè suo oggetto e autore. Esaminando in particolare la prefazio­ne alla prima edizione del 1961 – prefazione che poi verrà stralciata dalle successive edizioni della Storia della follia –, Derrida riconosce a Foucault l’acuta consapevolezza di dover sfuggire, per realizzare la sua opera:

alla trappola o alla ingenuità oggettiviste che consisterebbero nello scrivere, nel linguaggio della ragione classica, utilizzando i concetti che sono stati gli strumenti storici di una cattura della follia, nel lin­guaggio coltivato e poliziesco della ragione, una storia della follia sel­vaggia, quale esiste e respira prima di essere presa e paralizzata nelle reti di quella stessa ragione classica.

Il tentativo foucaultiano di scrivere in un linguaggio non monologi­co e non dominato dalle coordinate teoriche della ragione classica si traduce secondo Derrida in due progetti completamente diversi…

Novità in libreria

Santa De Siena, Ecocene. Per un postumano tecnopolitico o ecopolitico?

La nostra è l’era dell’estremo. Viviamo lo stordimento di un’evoluzione accelerata da non poterne percepire l’immaginario: ogni realtà aumentata è spinta fino a toccare un punto estremo, dove il contatto si sposta continuamente, resta lontano, perde distanza. Ecocene parla del passato, del presente e del futuro, del saccheggio e della violenza sulle donne e sulla…

Federico Dal Bo, Qabbalah e traduzione. Un saggio su Paul Celan traduttore

Perché i poeti traducono poesia? Questo saggio cerca di offrire una risposta attraverso l’analisi dell’opera letteraria di Paul Celan (1920-1970), il più grande poeta in lingua tedesca del Novecento. Celan visse contemporaneamente due vite letterarie: scrisse poesia esclusivamente in tedesco ma tradusse in tedesco da molte lingue – inglese, francese, russo, italiano, ebraico e portoghese.…

News: una recensione

Sovrapposizioni

Il cinema è il luogo di una triplice alleanza che si fonda su un nodo di movimento. Corpo, gesto, resistenza sono gli assi portanti che si slanciano e si attorcigliano a partire da un unico spostamento: il concatenamento. In fondo, non senza qualche indebito incastro, l’acuta tesi di Gianluca Solla in Buster Keaton (Orthotes, 2016) è così riassumibile. La rapida sequela di immagini legate l’un l’altra dalla cesura che le separa costituisce un concatenamento, vero protagonista di questo volume per una duplice ragione. Innanzitutto esso è ciò che porta su di sé il peso del cinema in quanto tale, al di là che esso sia il comico di Buster Keaton o di Charlie
Chaplin, muto o sonoro…

Gianluca Solla, Buster Keaton, Orthotes, Napoli-Salerno 2016 [recensione di Simone Raviola | Sovrapposizioni | 01-10-2019 | leggi la recensione].

Autori

Federico Leoni

Federico Leoni insegna Filosofia morale al Dipartimento di scienze umane dell’Università…

Massimo Donà

Massimo Donà (Venezia, 1957) si è laureato nel 1981 a Venezia con Emanuele Severino…

Anna Longo

Anna Longo deve molto al suo lavoro di giornalista culturale e alla sua militanza culturale…

Maria Silvia Vaccarezza

Maria Silvia Vaccarezza è assegnista in Filosofia Morale presso il DAFIST dell’Università…

Libri

Paolo Jedlowski, In un passaggio d’epoca. Esercizi di teoria sociale

Il passaggio d’epoca in cui siamo coinvolti comporta molteplici sfide. A essere sfidata è anche la teoria sociale. I presupposti, i concetti e i procedimenti conoscitivi di cui questa è composta sono stati formulati in Europa e in Nord America, ma alla luce di ciò che ora sappiamo di un mondo più vasto e interdipendente…

Federico Leoni, L’idiota e la lettera. Quattro saggi sul Flaubert di Sartre

L'idiota e la lettera è un piccolo libro su un testo sterminato: L’idiota della famiglia, monumentale biografia di Gustave Flaubert, quasi un testamento filosofico per il suo autore, Jean-Paul Sartre. I temi e le ossessioni sono quelle intorno a cui Sartre lavora per tutta una vita. La nascita di un bambino “male amato”. L’esilio come materia di…

Cerca nel catalogo

Collane

Ethica

La collana di Ethica è nata per coltivare un desiderio comune a tutti gli esseri umani: il desiderio della felicità. Tutti la vogliono, la felicità, ma molti si ingannano nel concepirla e quindi nel perseguirla…

Dialectica

La collana Dialectica propone (specialmente in traduzione) opere di pensatori radicali o con una visione politica di rottura. È la prima collana di Orthotes, nata per alimentare il motore della nostra linea editoriale…

phi/psy

La collana phi/psy raccoglie alcune delle voci italiane più significative tra quante lavorano al confine tra filosofia e psicoanalisi. Ha pubblicato libri sul concetto lacaniano di godimento, sull’idea di taglio e di sacrificio…

Studi kierkegaardiani

Søren Aabye Kierkegaard è tradizionalmente considerato il progenitore della filosofia dell’esistenza (Jaspers, Heidegger, Sartre) e della teologia dialettica (Barth, Gogarten, Tillich), che sono, almeno in parte, risultato di una rinascita-riscoperta del suo pensiero…

Rassegna stampa e appuntamenti

201914dic6:00 pmMacro: Pensare per immagini. Cinema è filosofiaLezione magistrale di Umberto Curi6:00 pm Macro, RomaAppuntamenti:Umberto Curi

201929nov6:00 pmLibreria L'Ora Blu Firenze: Presentazione di L'ultimo a parlaredi Maurice Blanchot6:00 pm Libreria L'ora blu, FirenzeAppuntamenti:Maurice Blanchot

201927nov6:00 pmMacro: L'immagine-scatola. L'arte e la struttura del fantasmaLezione magistrale di Federico Leoni6:00 pm Macro, RomaAppuntamenti:Federico Leoni

201927nov4:00 pmUniversità di Chieti: Seminario sulle Lezioni monachesidi Friedrich W.J. Schelling4:00 pm Università di Chieti-Pescara, ChietiRassegna stampa:Lezioni monachesi

201917nov6:00 pmMagazzino Musica: Presentazione di Alban Bergdi Theodor W. Adorno6:00 pm Magazzino Musica, MilanoRassegna stampa:Alban Berg

Bruno Bauer
La Tromba del Giudizio Universale contro Hegel ateo e anticristo (2020)
Emil Cioran
Il libro delle lusinghe (2020)
Emil Cioran
Il crepuscolo dei pensieri (2020)
Bernard Stiegler
Della miseria simbolica (2020)
Félix Guattari
L’inconscio macchinico (2020)
Jan Patočka
Platone e l’Europa (2020)
Gilbert Simondon
Sul modo d’esistenza degli oggetti tecnici (2020)
Jacques Derrida
La verità in pittura (2019)
Anton Webern
Il cammino verso la nuova musica (2019)
Georges Didi-Huberman
Sentire il grisù (2019)
Pierre Fédida
Il sito dello straniero. La situazione psicoanalitica (2020)
Michel Foucault
Dire il vero su se stessi (2020)
Vladimir Jankélévitch
Il paradosso della morale (2020)